Booking online e prenotazioni fasulle!

Mauro 19 Giugno 2010
0 people like this post

Mio fratello ha un hotel a Cattolica e riceve tantissime email di richieste di preventivi e, per fortuna, di prenotazione per una vacanza. Spesso, tuttavia, nella cartella della posta in arrivo, finiscono anche email che “puzzano” di truffa. Come scoprire se una prenotazione è fasulla o vera? Semplice. Cercare in internet se qualcuno ne ha già parlato, perché probabilmente è già stato truffato, o ha fiutato la truffa e vuole avvisare gli internauti del pericolo.
Un ottimo sito dove scovare le bufale, è il blog di Paolo Attivissimo che da anni si occupa di sicurezza informatica e propone soluzioni anche a problemi e virus apparentemente letali, come quello di Pete.Ivan.

Un altro modo è cercare da soli una risposta, utilizzando Google. E’ sufficiente selezionare una parte dell’email che puzza di truffa, magari dove c’è il nome, o l’entità dell’acconto (che secondo l’email ci verrebbe regalato) ed incollarlo nella stringa di ricerca di Google, tra le virgolette.
Ad esempio: “questo è il testo dell’email truffa che voglio verificare tra virgolette”.
Le virgolette fanno cercare al motore di ricerca la frase precisa, come inserita tra le virgolette appunto. Senza le virgolette, per intenderci, il motore di ricerca può dare risultati per ogni combinazione delle parole presenti nella stringa. Ad esempio potrebbe darci risultati per “testo dell’email”, o per “email truffa”, oppure “verificare tra virgolette, oppure testo truffa e così via.

Fiutata quindi l’email truffa, si fa un controllo in Google e vedrete, che qualcuno sicuramente ha già scoperto la truffa e dato le spiegazioni. Internet è potentissimo…e cadere in trappola è veramente difficile, se seguite questi piccoli consigli.

Ad esempio, facendo una ricerca con “I am Dr.Matthew Green the president Christian foundation inc Leeds England” ho scoperto che c’è un sito in inglese, che indica alcuni suggerimenti come scoprire le prenotazioni fasulle. Eccone alcuni:

  • errori di grammatica o ortografia
  • chi scrive è di solito un parroco, un dottore o un agente di viaggio
  • la prenotazione è per più persone, rappresentanti, studenti, coppie in luna di miele
  • l’email del mittente, sebbene si professi rappresentante di una società, è creata con email gratuite, come yahoo, gmail…
  • l’email è indirizzata a destinatario sconosciuto, piuttosto che al nostro indirizzo email
  • a volte vengono promessi acconti in denaro

Qui trovate un elenco di email truffa. Consiglio di non cliccare sui link che vi vengono proposti nelle email, soprattutto se navigate con Explorer, con cui è facile prendere virus o malware senza accorgervene.

Category: Come fare a...
  • 1
  • 3965

Leave your comment

Comments (1 people commented this post)

  • avatar image

    Sabina

    7 Settembre 2011
    Grazie per la conferma che Dr Green è un truffatore: siamo un agriturismo e abbiamo appena ricevuto per email una richiesta di prenotazione da parte sua! Buon lavoro, Sabina
Mostra Social
Nascondi Social