Caro TripAdvisor…

Mauro 13 Luglio 2015
0 people like this post
TripAdvisor is bad

Caro TripAdvisor, nell’ultimo anno mi sembri un po’ in difficoltà. Anche se i numeri degli iscritti siano aumentati, questo non significa che godi di buona salute. Tutti questi nuovi iscritti sono veri? Utenti reali che hanno voglia di condividere le proprie esperienze di viaggio? Oppure ci sarà anche qualche profilo fasullo creato per scrivere recensioni false?

Abbiamo dimostrato come è semplice iscriversi a TripAdvisor per realizzare una recensione. E’ sufficiente una email. Ed aprire una email solo per scrivere una recensione è semplicissimo!

Caro TripAdvisor, puoi essere anche uno strumento utile, ma per evitare tutte queste recensioni false, perché non elimini l’anonimato e lo colleghi ad un profilo social che si deve curare e far crescere. Vista la tua notorietà in aumento, come dici tu, le parole hanno un forte peso, una grande responsabilità.  I tuoi concorrenti Facebook e Google+ danno comunque la possibilità di scrivere recensioni. Ma qui ci si mette la faccia…e quindi i toni sono più pacati.

Inoltre come puoi pensare di mettere a confronto strutture ricettive diversissime tra loro, obbligandole ad essere in classifica, chi prima, chi dopo? Che coraggio inviare la classifica degli hotel più brutti…quando sai che le recensioni non sono tutte vere!

Per non parlare di tutti i certificati di eccellenza che distribuisci! Una idea virale per ottenere pubblicità. Gli ignari destinatari, contenti per il successo raggiunto non vedranno l’ora di mostrare il premio “duramente” conquistato! E vai di condivisione sui social, altra pubblicità gratuita

Caro TripAdvisor, vuoi diventare un vero social network dei viaggi? Fai così:

  1. elimina la classifica
  2. elimina l’anonimato

Tutti gli operatori turistici saranno più contenti di essere citati sul nuovo social network.

 

Category: Da riflettere
  • 0
  • 864

Leave your comment

Mostra Social
Nascondi Social